08 ottobre 2020

Nasce la fondazione In Between Art Film, che esplora il confine tra arte e cinema

di

Beatrice Bulgari presenta la Fondazione In Between Art Film, che sostiene il lavoro tra cinema, arte, video e performance. E annuncia Alessandro Rabottini come Direttore Artistico

Alessandro Rabottini, ph. Marco de Scalzi
Alessandro Rabottini, ph. Marco de Scalzi

Per otto anni la casa di produzione cinematografica In Between Art Film ha supportato il lavoro di artisti e artiste della scena internazionale nel realizzare le loro opere filmiche. Con lo stesso spirito, esplorando le zone di confine tra arte e cinema, nasce a Roma la Fondazione In Between Art. Lo annuncia la fondatrice, nonché Presidente, Beatrice Bulgari, che ha anche presentato il team di lavoro, già operativo: Alessandro Rabottini, è il Direttore Artistico, mentre la curatela è affidata a Leonardo Bigazzi e Paola Ugolini.

L’importanza delle immagini in movimento

«Le immagini in movimento ci emozionano, ci informano, ci scuotano e ci fanno riflettere: esse sono uno straordinario strumento di relazione con il mondo che ci circonda», così dichiara Bulgari. Oggi il mondo dell’arte si intreccia indissolubilmente con quello del cinema, della performance, della produzione video. Con questa consapevolezza, già nel 2012 Bulgari ha avviato l’attività della casa di produzione In Between Art Film.

Otto anni di lavoro che hanno permesso le condizioni d’esistenza di un vero e proprio laboratorio creativo, in grado di dare forma a nuovi punti di vista sul mondo. Tra i tanti nomi che hanno collaborato: Vanessa Beecroft, William Kentridge, Shirin NeshatOrhan Pamuk. Senza contare le manifestazioni e i vari progetti istituzionali a cui la casa di produzione aveva già preso parte: l’Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia, il MAXXI, la Tate Modern, Documenta 14, Manfiesta 12, miart, Loop e tante altre ancora.

In soluzione di continuità, la Fondazione In Between Art Film intende esplorare il dialogo tra discipline, sostenendo artisti e artiste, istituzioni e organismi di ricerca, inserendosi all’interno del contesto internazionale. Il programma culturale sarà sviluppato dal team d’eccellenza della neonata fondazione. Alessandro Rabottini, già critico d’arte e curatore ed ex direttore di miart, assume il ruolo di Direttore Artistico. Ad Affiancarlo, Paola Ugolini e Leonardo Bigazzi. Il team è già all’opera per la realizzazione del primo progetto promosso dall Fondazione, Mascarilla 19, cui lancio è previsto per la metà di ottobre.

Mascarilla 19: Il primo progetto di In Between Art Film

Si chiama Mascarilla 19 – Codes of domestic violence il banco di prova della Fondazione In Between Art Film. Si tratta di un progetto che vedrà coinvolto un network di istituzioni internazionali. Un invito ad artisti e artiste a confrontarsi con il tema della violenza domestica, drammaticamente attuale, soprattutto nel periodo del lockdown.

Il nome Mascarillaa 19 fa riferimento alla campagna del premier spagnolo Pedro Sanchez, rispetto allo spaventoso aumento di abusi e violenze domestiche durante la pandemia. Se ne è parlato molto: le donne, costrette a casa, si sono trovate, impossibilitate a chiedere aiuto. È nato così un codice

La Fondazione In Between Art Film richiama l’attenzione su questa emergenza globale, per dare uno stimolo e un sostegno ad artisti e artiste, in un periodo tanto difficile anche per il lavoro creativo. Il risultato saranno una serie di film d’artista sull’argomento.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui