mmm, che buona - la Abramovic 3135 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

mmm, che buona
la Abramovic

   
 Ma che bontà, ma che bontà, ma che cos'è questa robina qua? La Abramovic in un macaron
  
 
mmm, che buona - la Abramovic
pubblicato

L'abbiamo appena incontrata ad Alba, dove invitata dalla Famiglia Ceretto - tra i più famosi produttori di vino al mondo - ha tenuto un seminario sulla sua visione della performance, e ha installato il suo video Holding the milk (della serie La cucina. Omaggio a Santa Teresa) nel coro della Chiesa della Maddalena. 
E cosa manca alla fine di questa arte fatta con elementi legati all'alimentazione? Un bel dolcetto. E così, in occasione di Frieze, Marina Abramovic ha ideato insieme a provetti professionisti della pasticceria una nuova creazione, in "tiratura" limitata: un macaron, il celebre dischetto francese, che promette di catturare il gusto dell'artista serba, e di permettere ai suoi fan di sperimentarla in modo nuovo.
"Amo i dolci, c'è qualcosa di così rilassante in loro; è come l'amore" ha dichiarato la Abramovic (che in realtà a Londra non pare essere presente). 
I macaron saranno in vendita per questa settimana (solo 250 scatole da 3 unità l'una) da Harrods e sono la prima tappa del progetto "Ritratto di pasticceria", frutto dell'unione tra la società Kremesart e Ladurée, in questo caso. Già in passato, però il direttore dell'azienda Raphael Castoriano ha collaborato con artisti come Maurizio Cattelan, Rirkrit Tiravanija, Vik Muniz, Terence Koh, Kalup Linzy, Anselm Reyle e Richard Tuttle.
Detto questo, volete sapere che sapore ha la Abramovic? Sicuramente non comune, e si rifà alla sua vita: "Mia nonna, la mattina presto, faceva il caffè. Non ha mai comprato caffè pronto. Mi ricordo gli odori di basilico fresco, timo, semi di cardamomo e gli odori esotici dai viaggi che ho fatto, esplorando vulcani e cascate e ricordo questa sensazione la mattina presto quando vedo la linea del mare che appena incontra l'oceano e l'oceano che incontra il cielo. Tutto questo, in questo macaron". Un'esperienza che si ripeterà a Parigi in occasione di FIAC e poi a Milano, New York, Miami, Los Angeles e Tokyo. Che vi piaccia o no. 

Fonte: Artnet.com

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

trovamostre
@exibart on instagram