Vendesi 120 Henri Cartier-Bresson 3133 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/04/2018
A Kenneth Frampton il Leone d’oro alla carriera della Biennale di Architettura di Venezia
18/04/2018
Da Jackson Pollock a Michelangelo Pistoletto, una settimana di incontri al Madre
18/04/2018
A Roma, una mostra celebra il genio di Andrea Pazienza
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Vendesi 120 Henri Cartier-Bresson

   
   
 
Vendesi 120 Henri Cartier-Bresson
pubblicato

Con pochi soldi in tasca e 800 dollari sul conto in banca, appena atterrato a Los Angeles, l'inglese Peter Fetterman, produttore di film in erba, spese metà dei suoi risparmi per comprare una foto, di cui non conosceva l'autore, ma se ne innamorò. Aveva appena comprato Srinagar, Kashmir (1948), dal francese Henri Cartier-Bresson. Una foto gli cambiò la vita. Decise di diventare un gallerista, prima per conto di altri e poi nella sua galleria omonima, aperta ormai da oltre 15 anni. 
Con la passione per la fotografia è nata l’ossessione per Cartier-Bresson e viceversa: dalla fine degli anni ottanta ad oggi Fetterman ha comprato centinaia di fotografie dell’artista francese, anche opere stampate in esclusiva per lui e la sua galleria. Ora il dealer ha deciso di vendere 120 immagini dalla sua collezione, la sua motivazione però è nobile: "Henri Cartier-Bresson era il mio eroe ... Questi oggetti mi hanno dato un grande piacere e una prospettiva unica sul mondo e sono felice di trasmetterli alla prossima generazione". 
Andranno all’asta da Phillips domani e online su Artsy un ricco gruppo di foto, tutte scattate con la sua amata Leica, piccola e maneggevole, fedele e discreta compagna di viaggio tra il Giappone, l'India, New York e la campagna francese. Il valore di stima va dai 16mila ai 4mila dollari. (RP)

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

trovamostre
@exibart on instagram