Fino al 20.III.2018 - Lorenza Boisi, Regina José Galindo, Valentina Palazzari, Passa... 3075 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
20/06/2018
Quattro componenti per la nuova Commissione per il Sistema museale nazionale
20/06/2018
Fendi e Nico Vascellari ancora insieme, per la collezione maschile estate 2019
19/06/2018
Si riapre l’indagine sul furto della Natività di Caravaggio
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Fino al 20.III.2018
Lorenza Boisi, Regina José Galindo, Valentina Palazzari, Passaggi di stato
Reggia di Caserta, Caserta

   
  sandro bongiani 
 
Fino al 20.III.2018 - Lorenza Boisi, Regina José Galindo, Valentina Palazzari, Passaggi di stato - Reggia di Caserta, Caserta
pubblicato

Una mostra a più voci presso le sale delle Retrostanze settecentesche (Ex sede della collezione Terrae Motus di Lucio Amelio) e il Vestibolo superiore della Reggia di Caserta, con tre artiste sotto il segno del femminile, Lorenza Boisi, Regina José Galindo e Valentina Palazzari, a cura di Bruno Corà e Davide Sarchioni. Artiste della stessa generazione e con diverse visioni poetiche, accomunate dall’interesse a relazionarsi nella diversità delle proposte, tentando di forzare il limite di un confronto. L'intento primario è sperimentare la coesistenza delle visioni, un possibile dialogo sia tra le loro opere che con lo spazio fisico e magico della Reggia. Nelle diverse sale si percepiscono i passaggi di stato da una visione all’altra, con opere bidimensionali a parete che convivono con l’installazione e l’oggetto tridimensionale, sollecitando rimandi e associazioni attraverso l’utilizzo di diversi materiali, un passaggio decisamente fluido, carico di tensione e di attraversamenti, che procede avanti e indietro senza soluzione di continuità.

null
Regina Jose Galindo, Veduta mostra, Boisi, Galindo Palazzari, Passaggi di stato, Reggia di Caserta, 2018. Foto The Knack Studio

Passaggi di umore, dunque, da un linguaggio all'altro, percepiti sotto il segno della diversità. In tale dinamica convivono e si relazionano i lavori di Palazzari, votati all’innesto e alla precarietà duttile del materiali legati ai processi di ossidazione nella dimensione più consunta e trascorrente del tempo. Un particolare omaggio è presentato nell’imponente Scalone d’Onore di Luigi Vanvitelli con un’installazione monumentale. La pittura estemporanea di Boisi permane condizionata dalla pratica di ceramista votata alla figurazione e a motivi naturali, che cerca di ambientarsi con la decorazione maestosa e ornamentale della Reggia. Tutt’altro è percepibile dalle ricerche, tra fotografia e video art, svolte dalla guatemalteca Regina José Galindo, la più lucida e convincente, nel rimarcare ossessivamente l’importanza del corpo umano e dell’azione performativa come strumenti di comunicazione e denuncia sociale. 
Tre piccole e importanti personali, in cui i risultati sono decisamente condizionati dalla diversità di visione immaginativa e soprattutto per la complessa e concreta relazione che si può instaurare con le imponenti sale della Reggia di Caserta. 

Sandro Bongiani
Mostra visitata il 23 febbraio

Dal 23 febbraio al 20 marzo 2018
Lorenza Boisi, Regina José Galindo, Valentina Palazzari, Passaggi di stato
Appartamenti Storici, Retrostanze del ‘700 e Vestibolo superiore della Reggia di Caserta 
Via Douhet 2/A - 81100 Caserta
Orari: tutti i giorni dalle 8.30 alle 19.30, martedì chiuso 
Info: caserta@operalaboratori.com
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di sandro bongiani
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Manifesta 12 - Palermo - La guida con tutti gli eventi e non solo
trovamostre
@exibart on instagram