Lorenzo Canova - Nelle Ombre Lucenti di de Chirico 3068 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
23/05/2019
I capolavori degli Uffizi, raccontati dalle voci degli attori
23/05/2019
Banksy è stato allontanato dai vigili mentre "esponeva" senza autorizzazione a Venezia
23/05/2019
Il Codice Atlantico di Leonardo da Vinci sul tuo smartphone, grazie all’app
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI ​ Via Nazionale 194 Roma 00184

Roma - mar 27 aprile 2010

Lorenzo Canova - Nelle Ombre Lucenti di de Chirico

Lorenzo Canova - Nelle Ombre Lucenti di de Chirico

 [Vedi la foto originale]
PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Via Nazionale 194 (00184)
+39 06489411 , +39 0668301087 (fax)
info@palazzoesposizioni.it
www.palazzoesposizioni.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Cosa si nasconde nelle piazze dipinte da Giorgio de Chirico? Perché le ombre su quelle piazze sono così incombenti e nettamente opposte alla luce? Quali misteri si celano nei portici, nelle ciminiere, nelle statue e nelle torri che compaiono nei suoi quadri metafisici? Le immagini del treno e del veliero che sorgono all'orizzonte alludono all'enigma del futuro e dell’ignoto o alla speranza di ritrovare una patria e un porto sicuro? Il libro di Lorenzo Canova attraversa la densità di questi misteri
biglietti: free admittance
vernissage: 27 aprile 2010. ore 18 Sala Auditorium, Scalinata di via Milano 9/a Roma
ufficio stampa: mbotticelli@deltamediagroup.it
autori: Lorenzo Canova
genere: presentazione

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
Presentazione del libro

Nelle Ombre Lucenti di de Chirico

di Lorenzo Canova

DEd’A Edizioni, Roma

Martedì 27 aprile ore 18.00

Palazzo delle Esposizioni

Sala Auditorium, Scalinata di via Milano 9/a Roma

Interverranno:

Maurizio Calvesi

Accademico dei Lincei

Paolo Picozza

Presidente della Fondazione “Giorgio e Isa De Chirico” Roma

Alessandro Zuccari

Professore ordinario di Storia dell’Arte Moderna,

“Sapienza” Università di Roma

Luigi Berardi

Responsabile Relazioni Esterne, DEd’A Edizioni

modera

Lucia Valeriani

Direttore Editoriale, DEd’A Edizioni



Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di questa immagine.



Il tuo browser potrebbe non supportare la visualizzazione di questa immagine.


Cosa si nasconde nelle piazze dipinte da Giorgio de Chirico? Perché le ombre su quelle piazze sono così incombenti e nettamente opposte alla luce? Quali misteri si celano nei portici, nelle ciminiere, nelle statue e nelle torri che compaiono nei suoi quadri metafisici? Le immagini del treno e del veliero che sorgono all'orizzonte alludono all'enigma del futuro e dell’ignoto o alla speranza di ritrovare una patria e un porto sicuro?

Il libro di Lorenzo Canova attraversa la densità di questi misteri nel racconto di quattro viaggi che toccano i mari della conoscenza, dell'incertezza e del ritorno, le città della modernità e delle sue nuove inquietudini, le stazioni delle partenze e degli orologi sospesi tra i segni di un tempo immobile e lo scorrere inarrestabile del divenire. In una scrittura che unisce la narrazione all'interpretazione entriamo non solo nella pittura, ma anche nei testi letterari e teorici di de Chirico, nell'attualità delle loro radici classiche e arcaiche, nelle loro intuizioni anticipatrici e nelle loro premonizioni che hanno lasciato una traccia profonda e ancora viva nell'arte del Ventesimo e del Ventunesimo secolo.

In questo limpido e complesso edificio formato da alcuni dei massimi capolavori dell'arte del Novecento si delineano dunque le fondamentali relazioni di de Chirico con il pensiero e le suggestioni liriche di Nietzsche, di Schopenauer e di Weininger, con la poesia di Apollinaire e con l'opera dell'altro Dioscuro: il fratello di de Chirico, Alberto Savinio.

Questi intrecci creano allora una trama di rimandi, un labirinto di suggestioni accompagnate dalla figura simbolica della melanconica Arianna, un incrocio di sentieri metafisici che si conclude nell'enigma delle rivelazioni che giungono improvvise dalle ombre che si illuminano tra le dune nel deserto e le rovine di un'antica città sul mare.

Lorenzo Canova (Roma 1967) è Professore Associato di Storia dell’Arte Contemporanea presso l’Università degli Studi del Molise dove dirige l’ARATRO, Archivio delle Arti Elettroniche, Laboratorio per l’Arte Contemporanea. Ha pubblicato studi sull’arte del Cinquecento romano, del Novecento e delle ultime generazioni. Ha curato mostre in musei italiani e internazionali. Tra le sue pubblicazioni più recenti i volumi Visione romana. Percorsi incrociati nell’arte del Novecento (Edizioni ETS, Pisa 2008) e Nelle ombre lucenti di de Chirico, DEd’A edizioni, Roma, 2010.

Lorenzo Canova, Nelle ombre lucenti di de Chirico, collana DEd’ALO n.1, DEd’A edizioni, Roma 2010, 120 pagine, con sedici illustrazioni a colori, ISBN (978) 8896121252
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram