Pagina personale di cinzia.c in Exibart.community 3111 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
recensioni
rubriche
cinzia.c
http://cinzia.c.exibart.com
attualmente NON E' on line
Cinzia Coratelli
nato il 10/12/1976
iscritto dal 17/09/2006 alle 19.19.20
Sesso: F
(Bari - Puglia - Italia)
visita la mia homepage
attività nei forum
inviami una e-mail
Skype: My status ?
Facebook: visita la mia pagina
Cellulare: +39 348 42 69 115
Occupazione: Artista
Titolo di studio: Diploma

cerca altri utenti
vedi gli utenti online
apri anche tu un blog
scarica la Exibart.toolbar
abbonati ad Exibart.onpaper
cos'è Exibart.onpaper
 
 
i commenti
 
TANTi AUGURi
lasciato da SUPERNOVANTARES il 10/12/2011 alle 10.50
 
BUON WEEK END
lasciato da SUPERNOVANTARES il 29/10/2011 alle 8.21
 
Buon giorno..

lasciato da batistu il 22/09/2011 alle 13.03
 
Cinzia Cinzietta...Cinzia cinzietta...6 bella e perfetta !!
lasciato da ENIGRUSSO il 18/04/2011 alle 16.26
 
una carezza senza pietà,l'abitudine distrugge l'incanto -disse un giorno una voce-
e poi il mare, iceberg portami lontano!!!
ho sentito bisbigliare la tempesta sui monti marini al contrario, senza fondale la sua discesa.
siamo popoli del buio nelle onde del trasfigurarci di fronte a specchi troppo reali nella loro apparenza.nessuna deformazione, nessun occhio che sbalza sotto ai piedi, la retina mi fa male su questa terra mia cara.ho comprato il riflesso distorto, lo storpio del mio cuore pompa sangue alle mie pupille giraffe sotto terra e li posso capire cosa succede.l'ho comprato al mercato dei folli,li vicino al bar dove le puttane e i maledetti giocano a carte senza jolli.
quella musica francese sta uscendo a ripetizione dalla mia bocca e ritrovo giocattoli di parole--disse il distorto, lo storpio, la puttana e il maledetto---- e le parole che passano mi hanno chiamato fuori,cioè dentro perchè per uscire fuori è sempre dentro che devo andare.
entri dalla porta sul retro mio amico dal costume di lana??
fa freddo lo so.sfondati nella camera buia, il sole è sceso per portare luce alle tenebre.la tempesta di ghiaccio si potrà vedere dalle finestre aperte della tua capanna,ma il fuoco è sul pavimento delle tue vene e non se ne andrà se ti sei sfondata.non chiudere le finestre, le zanzare hanno bisogno di te, le foche cercano rifugio dagli assassini di pelliccia, i bambini urlano un rifugio.non chiudere le finestre mia cara.la tempesta ti colpirà ma fiaccole di paglia ti porteranno marmellata calda sul tavolo a dondolo.fermati a strafogarti ora se vuoi.
una carezza senza pietà,l'abitudine distrugge l'incanto--disse un giorno una voce francese----------no quella è la canzone--------e poi il mare,iceberg portami lontano!!!
strappatemi ancora sorrisi e risate ne morirei felice--------disse l'iceberg francese,anzi lo disse una voce a ripetizione-------no la ripetizione è della canzone dell'iceberg,anzi no la voce dell'iceberg-------ma chè???------disse la passione della voce,dell'iceberg,della francese,della canzone---------ma chè??disse il folle con la voce incantata.
lasciato da rottame il 29/06/2010 alle 13.09
 
leggi gli altri messaggi>>
  per lasciare un commento bisogna essere utenti registrati, registrati! 
 
trovamostre
@exibart on instagram