XNL Piacenza
XNL Piacenza

Fotografia e cinema

Apollo, Atena, Marsia, Niobe, Alessandro Magno, Ercole e Achille, questi i nomi dei protagonisti di “Mito. Dei ed Eroi”, una mostra che celebra il ventesimo anno di attività di una delle sedi delle Gallerie d’Italia, polo museale di Intesa Sanpaolo:
FUORIQUADRO

FUORIQUADRO

Grande magazzino trash
L’ultimo lavoro di Rä di Martino mescola documentario, musical e fiction
di Bruno Di Marino
Cinema

Cinema

Due film e due Italie a confronto. Il giovane favoloso e Torneranno i prati

di Ludovico Pratesi
FUORI QUADRO | Quando la città si fa schermo

FUORI QUADRO | Quando la città si fa schermo

Le metropoli non sono più solo set cinematografici, ma una texture dove scorrono immagini in movimento e la "realtà aumentata". Con esiti imprevedibili
FUORI QUADRO | Cinema extralarge

FUORI QUADRO | Cinema extralarge

Daniele Puppi manipola sequenze cinematografiche del passato. Così le sue immagini espanse e "ri-animate" saturano lo spazio sia in senso scultoreo che sensoriale. Da vedere prossimamente a Roma
CINEMA | Quando l’amore è estremo

CINEMA | Quando l’amore è estremo

Non si tratta di sesso, ma del gesto più forte e più drammatico: dare la morte. Perché si ama quella persona a tal punto da non volerla vedere più soffrire. Due film ripropongono questo tema
Bella Addormentata, un Leone mancato o un’occasione persa?

Bella Addormentata, un Leone mancato o un’occasione persa?

Ha ragione la giuria: il film non meritava il premio. Non regge la sceneggiatura, poco rigorosa e che si perde in inutili storie parallele. Troppo locale il tema, trattato com'è da dilemma religioso, per interessare fuori dai nostri confini. Ma un merito il film ce l'ha: è il ritratto incupito di un Paese slabbrato. Tanto da far pensare che la Bella Addormentata sia l'Italia stessa [di Ludovico Pratesi]
FUORI QUADRO | Geometrie della Compulsione. A proposito di “Hunger” e “Shame”

FUORI QUADRO | Geometrie della Compulsione. A proposito di “Hunger” e...

Opere che insegnano cos’è il (grande) cinema. Perché l'arte contemporanea può essere un valore aggiunto per comprendere le scelte stilistiche di certe formidabili drammaturgie che superano le classiche regole narrative
Cracovia. Giovane Festival, tanta fotografia

Cracovia. Giovane Festival, tanta fotografia

Il Krakow Photomonth Festival 2012 sta per aprire i battenti. Mischiando nomi storici (Magritte e Rodchenko) con i più grandi fotografi polacchi (Jerzy Lewczyński). E artisti internazionali come Nan Goldin, Damien Hirst, Boris Mikhailov, Thomas Ruff e Jan Saudek. Ma a colpire non è solo la varietà dell'offerta. In questa città emergente a mettersi in luce sono direttori e curatori neanche trentenni. Perché la Polonia è un Paese per giovani [di Manuela de Leonardis]
exibDVD | Fotografia Italiana  | La prima serie di documentari dedicati ai grandi fotografi italiani

exibDVD | Fotografia Italiana | La prima serie di documentari...

I film documentari di Luca Molducci, Giampiero D'Angeli e Alice Maxia puntano l'obiettivo sui grandi maestri della fotografia e mettono a fuoco intenzioni, sperimentazioni, strutture e linguaggi...

scopri ogni giorno le ultime notizie
nel mondo dell'arte, del cinema,
della moda e della cultura.
Inserisci la tua email e premi iscriviti.

la tua email
Iscrivendoti accetti la nostra informativa sulla privacy.
Si può annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.