Alessandro Grassani – Migranti ambientali, l’ultima illusione

“Migranti ambientali: l’ultima illusione” include quattro capitoli – Ulan Bator (Mongolia), Dhaka (Bangladesh), Nairobi (Kenya) e Port au Prince (Haiti) – che coincidono con le quattro tappe del lungo viaggio che Grassani ha condotto per incontrare e raccontare questi migranti che ad oggi non hanno un vero nome e per il diritto internazionale nemmeno uno status: sono coloro che fuggono dalle zone colpite dai cambiamenti climatici e, migrando nelle città, inseguono la speranza di un futuro migliore.

Comunicato stampa
Segnala l'evento
In un periodo in cui i fenomeni migratori globali sono al centro di tutte le analisi politico-economiche e dei dibattiti mainstream, ce n’è uno in particolare che sembra del tutto invisibile e trascurato, nonostante sia destinato nei prossimi decenni a...
14 dicembre 2019

Alessandro Grassani – Migranti ambientali, l’ultima illusione

Dal 14 dicembre 2019 al 06 gennaio 2020
fotografia
Location
EX CONVENTO DEL CARMINE
Modica, Piazza Giacomo Matteotti, (Ragusa)
Biglietti
euro 2, gratuito per le scuole.
Orario di apertura
da martedì a sabato dalle 16 alle 20, la domenica anche dalle 10 alle 13, chiuso il lunedì
Vernissage
14 dicembre 2019, ore 18
Autore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui