D’apres Rodin. Scultura italiana del primo Novecento

La Galleria nazionale d’arte moderna organizza una mostra incentrata sulla diffusa e trasversale influenza esercitata da Auguste Rodin
sulla scultura italiana dei primi decenni del Novecento, a partire dalla risonanza suscitata dalla sala personale dell’artista francese
presso la Biennale di Venezia del 1901.
La mostra propone opere di scultori italiani in gran parte presenti nelle collezioni della Galleria nazionale d’arte moderna,
da altre collezioni sia pubbliche che private provengono opere di artisti che hanno trovato nella plastica di Rodin un modello
ispirativo che arriva fino alle soglie degli anni Quaranta.

Comunicato stampa
Segnala l'evento
10 febbraio 2014

D’apres Rodin. Scultura italiana del primo Novecento

Dal 10 febbraio al 25 maggio 2014
arte moderna e contemporanea
Location
LA GALLERIA NAZIONALE
Roma, Viale Delle Belle Arti, 131, (Roma)
Vernissage
10 febbraio 2014, h 18
Editore
ELECTA
Curatore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui