Il futuro sopravvenuto. Arte azione comunicazione e post-umano nel Futurismo

“Distruggere nella letteratura l’«io», cioè tutta la psicologia. […] e sostituirlo finalmente colla materia, di cui si deve afferrare l’essenza a colpi d’intuizione” così scriveva Filippo Tommaso Marinetti nel 1912. L’antropomorfismo, la serialità, l’alienazione, nel futurismo, i temi della mostra.

Comunicato stampa
Segnala l'evento
“Distruggere nella letteratura l'«io», cioè tutta la psicologia. […] e sostituirlo finalmente colla materia, di cui si deve afferrare l'essenza a colpi d'intuizione” così scriveva Filippo Tommaso Marinetti nel “Manifesto tecnico della letteratura futurista” (1912). Questa problematica, il rapporto tra l...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui