La lente di Freud. Una galleria dell’inconscio

In mostra una selezione di circa 200 opere grafiche e originali (incisioni, xilografie, chine e acquerelli su carta) della Fondazione Antonio Mazzotta. La mostra si inserisce nel filone di studi psicoanalitici sull’arte e la creatività inaugurata da Sigmund Freud. Le opere e gli artisti nella mostra senese sono stati affidati alla lettura critica di alcuni tra i più autorevoli specialisti del settore: Mauricio Abadi ci parla di Dante, Simona Argentieri di Alfred Kubin Francesco Barale di Max Klinger, Giorgio Bedoni di Francisco Goya y Lucientes, Giuseppe Civitarese e Giovanni Foresti di George Grosz, Paola Golinelli di Richard Müller, Fausto Petrella di Giovan Battista Piranesi e Anamorfosi, Salomon Resnik di Peter Bruegel

Comunicato stampa
Segnala l'evento
Il Comune di Siena, in collaborazione con la Fondazione Monte dei Paschi di Siena e la Fondazione Antonio Mazzotta di Milano, presenta la mostra La lente di Freud. Una galleria dell’inconscio, a cura di Giorgio Bedoni. In mostra una...
26 novembre 2008

La lente di Freud. Una galleria dell’inconscio

Dal 26 novembre 2008 al 21 giugno 2009
arte antica
arte moderna e contemporanea
Location
SANTA MARIA DELLA SCALA
Siena, Piazza Del Duomo, 2, (Siena)
Biglietti
Intero € 5,00, ridotto € 3,00, studenti € 2,00
Data e orario
tutti i giorni, compresi festivi 10,30 – 19,30
Vernissage
ore 17,30 su invito
Editore
MAZZOTTA
Autore
Curatore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui