La maiolica italiana di stile compendiario

La mostra – curata da Vincenzo De Pompeis, direttore del Museo della ceramica di Castelli della Fondazione Raffaele Paparella Treccia – intende analizzare la produzione ceramica che ha avuto il maggior successo sia in Italia che in Europa. Con il termine “bianchi” si indica infatti quella innovativa produzione di maioliche bianche e polite – da una definizione del Garzoni del 1588 – che fiorì a Faenza negli anni quaranta del Cinquecento e si diffuse, in pochi lustri, in gran parte del territorio nazionale e all’estero.

Comunicato stampa
Segnala l'evento
Dal 30 gennaio all’11 aprile 2010, negli spazi espositivi del Museo dell’Arte Ceramica di Ascoli Piceno, si terrà una mostra dedicata ai “bianchi”, ovvero alla Maiolica Italiana di Stile Compendiario. L’esposizione si sposterà successivamente a Faenza, dov’è in programma al...
29 gennaio 2010

La maiolica italiana di stile compendiario

Dal 29 gennaio all'undici aprile 2010
arti decorative e industriali
Location
MUSEO DELL’ARTE CERAMICA
Ascoli Piceno, Piazza San Tommaso, (Ascoli Piceno)
Biglietti
Intero: € 6, 00 Ridotto: € 4,00 per gruppi di oltre 10 persone, possessori di apposite convenzioni. Ridotto speciale € 2,00 per le scuole
Orario di apertura
Dal 30 gennaio al 15 marzo: dalle 10.00 alle 17.00 Sabato, domenica, festivi e prefestivi e dal 16 marzo all’11 aprile: dalle 10.00 alle 19.00 Lunedì chiuso
Vernissage
29 gennaio 2010, ore 17 su invito
Sito web
www.maiolicacompendiario.it
Editore
ALLEMANDI
Ufficio stampa
CIVITA GROUP
Curatore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui