Max Papeschi – Hic sunt leones

Un’installazione multimediale site-specific attraverso cui Papeschi, famoso per lo spietato sarcasmo delle sue opere, mette in scena la propria personale parodia del Ventennio fascista.

Comunicato stampa  
Segnala l'evento
21 luglio 2020

Max Papeschi – Hic sunt leones

Dal 21 luglio al 30 agosto 2020
arte contemporanea
Location
WEGIL
Roma, Largo Ascianghi , 5, (Roma)
Vernissage
21 luglio 2020, , su invito
Autore
Curatore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui