Nino Costa – Il paesaggio dell’anima. Da Corot ai Macchiaioli al Simbolismo

Circa 90 dipinti eseguiti nel corso dell’intera attività del pittore romano e numerose opere di rinomate personalità della scena internazionale, documenteranno attraverso un confronto diretto gli influssi e le consonanze che legarono Nino Costa con Corot e i paesisti della Scuola di Barbizon, gli inglesi Charles Coleman, Frederic Leighton, George Mason e infine la cerchia degli artisti della Etruscan School, fra i quali emerge la figura di George Howard, pittore, amico nonché mecenate di Costa.

Comunicato stampa
Segnala l'evento
Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio della Regione Toscana, dal 19 luglio al 1 novembre 2009, le sale del Castello Pasquini di Castiglioncello ospiteranno la mostra “Da Corot ai Macchiaioli al Simbolismo. Nino Costa e il paesaggio...
19 luglio 2009

Nino Costa – Il paesaggio dell’anima. Da Corot ai Macchiaioli al Simbolismo

Dal 19 luglio al primo novembre 2009
arte moderna
Location
CENTRO PER L’ARTE DIEGO MARTELLI -CASTELLO PASQUINI
Rosignano Marittimo, Svincolo Castiglioncello, (Livorno)
Editore
SKIRA
Ufficio stampa
CRISTINA PARISET
Ufficio stampa
LUCIA CRESPI
Autore
Curatore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui