Ortus Artis – Workshop internazionale di paesaggio

All’interno della seconda edizione della mostra Le Opere e i Giorni, promossa dalla Soprintendenza di Salerno e Avellino, ideata e curata da Achille Bonito Oliva nella Certosa di San Lorenzo a Padula, in provincia di Salerno, è stata presentata la nuova sezione sul paesaggio denominata Ortus Artis.

La manifestazione Ortus Artis è dedicata a nuove proposte nell’ambito dei giardini, realizzata dalla Soprintendenza di Salerno e Avellino con il contributo dell’Assessorato all’Urbanistica della Regione Campania, nel programma dei Grandi Eventi Culturali Regionali.

La mostra Ortus Artis, anche questa ideata e curata da Achille Bonito Oliva, allestita nei giardini di cinque celle della Certosa, è un momento di incontro tra paesaggio e architettura, tra natura e arte. Al tempo stesso è un’occasione di confronto e sviluppo delle posizioni più attuali nel campo dell’architettura del paesaggio contemporaneo nazionale e internazionale.

Il programma di Ortus Artis prevede il Workshop internazionale, incentrato sulle problematiche del giardino contemporaneo, che si svolge dal 7 al 14 settembre 2003 presso la Certosa di San Lorenzo a Padula. Vi partecipano gruppi di studenti provenienti da dieci università e scuole di paesaggio italiane, europee ed americane per confrontarsi con il tema della progettazione del giardino contemporaneo.
Gli studenti sono impegnati a progettare il giardino di una cella, la n. 18, in un contesto unico per il suo paesaggio.
Durante la settimana di workshop svolgono il ruolo di docenti i cinque architetti paesaggisti che nella mostra Ortus Artis hanno allestito la loro proposta di giardini per le celle a loro assegnate.
Gli studi europei di architettura: Atelier Le Balto (Francia); Victor Beiramar Diniz (Portogallo); Helene Hölzl (Italia), Topotek1 (Germania) e West8 (Olanda) hanno progettato e realizzato, in cinque giardini storici appartenenti alle celle certosine, un giardino temporaneo e contemporaneo.
I docenti responsabili per ciascuna scuola e università sono invitati a partecipare alla presentazione finale dei progetti elaborati durante il workshop che si tiene il giorno 13 settembre. Al termine della presentazione, una giuria internazionale è tenuta a selezionare il progetto che sarà realizzato nell’edizione 2004 della mostra “Ortus Artis”.

Oltre ai cinque studi di progettazione Ortus Artis ha coinvolto il Festival des Jardins di Mètis (Quebec-Canada) che ha inviato il vincitore dell’edizione 2002, lo studio Nip Pysage, operante tra Canada, Stati Uniti e Francia, a ideare e realizzare una nuova e provocatoria sistemazione dell’area antistante la Certosa: uno spazio di risulta, conseguenza di due disastrose alluvioni di fine Ottocento.

Momento centrale di riflessione è occasionato dal convegno del 9 settembre che ha per tema: Costruire l’eterogeneo: il progetto del giardino contemporaneo, curato da Paola Capone, presentato da Pio Baldi, Direttore generale dell’Arte e Architettura Contemporanea del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, e al quale partecipano i relatori internazionali Paolo Bürgi (Università di Filadelfia), Ernesto D’Alfonso (Politecnico di Milano), Paola Capone (Università degli Studi di Salerno), Bernard Lassus (fondatore del DEA a Parigi, docente all’Università di Pensilvania e Cabridge), Massimo Venturi Ferriolo (Università degli Studi di Salerno e Milano).

Comunicato stampa
Segnala l'evento
07 settembre 2003

Ortus Artis – Workshop internazionale di paesaggio

Dal 07 al 14 settembre 2003
Location
CERTOSA DI SAN LORENZO – MUSEO ARCHEOLOGICO PROVINCIALE
Padula, Strada Comunale San Lorenzo, (Salerno)
Orario di apertura
tutti i giorni dalle ore 9.00 alle19.00 previa prenotazione presso l'Uffcio Informazioni della Certosa
Sito web
www.comune.padula.sa.it
Ufficio stampa
IRMA BIANCHI
Curatore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui