Quadri da un’esposizione. Stefano Arienti interpreta l’arte a Mantova nel Novecento

Un omaggio alla città: dal 23 aprile 2016, oltre 250 opere di artisti mantovani o attivi a Mantova, finora conservate nei depositi del Museo Civico di Palazzo Te, per la prima volta saranno complessivamente esposte al pubblico nella prestigiosa sede delle Fruttiere. La mostra, nata da un’idea di Giovanni Agosti, è coprodotta dal Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te e dal Museo Civico di Palazzo Te e si realizza come un progetto di arte contemporanea curato da Stefano Arienti, mantovano, tra i più importanti artisti italiani contemporanei. Il suo lavoro dialoga con un nucleo di opere della collezione novecentesca, scelte da Stefano Benetti con Augusto Morari, in un gioco di rimandi teso a sottolineare la creatività e la fecondità della città e della sua cultura

Comunicato stampa
Segnala l'evento
22 aprile 2016

Quadri da un’esposizione. Stefano Arienti interpreta l’arte a Mantova nel Novecento

Dal 22 aprile al 26 giugno 2016
arte contemporanea
Location
PALAZZO TE
Mantova, Viale Te, 19, (Mantova)
Vernissage
22 aprile 2016, ore 18
Curatore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui