Scultura Lucana Contemporanea

Tornano per dare un segnale di superamento della crisi e, soprattutto, per confermare la vitalità degli artisti lucani che dentro e fuori della loro terra hanno mantenuto un profondo rapporto con l’arte contemporanea. Un rapporto non marginale, ma ricco di creatività e di linguaggi assolutamente significativi. Né poteva essere diversamente in un territorio che aveva visto, tra gli altri, irrompere, negli anni ’50, i fratelli Andrea e Pietro Cascella con l’arredo ceramico della chiesa di Ludovico Quaroni al borgo La Martella e la dirompente presenza nei rioni Sassi e sul prospiciente altipiano murgico delle undici grandi sculture di Pietro Consagra denominate “i ferri di Matera”, oggi visibili nel parco Rossini di Monza. In quella occasione, nel 1978, Consagra con Andrea Cascella, Bonalumi, Carmi, Castellani, Dadamaino, Dorazio, Franchina, Nigro, Perilli, Pozzati, Rotella, Santomaso e Turcato, oltre Giuseppe Appella ed i soci del circolo La Scaletta, redassero e diffusero l’importante documento in difesa dell’arte e dei centri storici chiamato “la carta di Matera”.

Comunicato stampa
Segnala l'evento
Tornano nei Sassi di Matera le grandi mostre di scultura organizzate dal circolo La Scaletta. Tornano per dare un segnale di superamento della crisi e, soprattutto, per confermare la vitalità degli artisti lucani che dentro e fuori della loro terra...
14 giugno 2014

Scultura Lucana Contemporanea

Dal 14 giugno al 18 ottobre 2014
arte contemporanea
Location
Biglietti
5 intero; 3,50 ridotto
Orario di apertura
10 -20 fino al 30 settembre Dal 1 ottobre 10-13-30; 15-18
Vernissage
14 giugno 2014, su invito
Sito web
www.lascaletta.net
Ufficio stampa
STUDIO ESSECI
Autore
Curatore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui