14 febbraio 2019

Prada invita Theaster Gates a dirigere il suo nuovo council per l’inclusione e la diversità

 

di

Prada ha dichiarato di voler costituire un board specificamente dedicato al tema dell’inclusione, che avrà il compito di «far innalzare le voci di colore all’interno dell’azienda e dell’industria della moda in generale». A presiedere il Diversity and Inclusion Advisory Council, saranno la regista Ava DuVernay e l’artista Theaster Gates che, con Fondazione Prada, ha collaborato in diverse occasioni, come per la recente “The Black Image Corporation”, mostra visitabile fino a gennaio 2019 negli spazi di Osservatorio, a Milano. Di fatto, è la risposta della Maison all’accusa di razzismo che aveva colpito la collezione Pradamalia del 2018, in cui i disegni di scimmie con grandi labbra rosse erano stati paragonati a caricature offensive per le persone di colore. Bisogna dire però che Prada si era immediatamente scusata e aveva anche ritirato i pezzi finiti sotto accusa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui