01 gennaio 1970

La street art che divide

 

di

Da sorella anarchica dell’arte contemporanea la street art ha guadagnato dignità e prestigio, conquistando un posto d’onore nelle gallerie e nei musei di tutto il mondo. Ciò nonostante l’arte urbana è spesso oggetto di dibattiti e divide l’opinione pubblica e gli esperti di settore, in merito al ruolo che assume nel panorama artistico e culturale dei nostri giorni. 
A Barcellona un muro, famoso per aver visto alternarsi street artist di tutti i tipi, rischia di essere abbattuto, tra le critiche e il malcontento generale. La parete incriminata si trova su un terreno destinato ad ospitare una serie di piccoli appartamenti. La discussione vede da una parte imprenditori e architetti e dall’altra gli abitanti del quartiere e alcuni politici all’avanguardia, che si sono schierati in difesa dell’opera. Il comune ha dichiarato che il murales manca di valore artistico e che quindi non può impedirne la distruzione. Ma quali sono i criteri per stabilire se un’opera di street art è meritevole di tutela? Forse non tutti gli interventi in questione hanno particolare valore artistico, ma restano comunque una sincera espressione della creatività artistica contemporanea. (Giulia Testa)
Fonte: El Pais

3 Commenti

  1. Sono reduce da alcuni giorni a Londra dove alloggiavo a Shoreditch; è la seconda volta che ci passo in 6 mesi e molti contributi sono cambiati; la street art è espressione del quartiere e del suo fermento culturale, alcune cose belle altre meno, ma non si ferma davanti ad un cantiere, il giorno dopo risorge nella parete vicina; siamo abituati ad immobilizzare l’arte o almeno le sue espressioni, in questo caso la street art ci precede perché ogni giorno si rinnova e dunque è così stimolante. Sono sicuro che anche a Barcelona troveranno un altra parete su cui esprimersi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui