15 aprile 2021

Il mercato dell’arte e la sua community vanno online su T.O.E. Art Market

di

Una nuova piattaforma dedicata al mercato dell’arte e alla sua grande community: nata da un'idea di Paolo Batoni, T.O.E. Art Market debutterà in occasione di Lucca Art Fair

T.O.E. Art Market

Un flusso di opere d’arte in continuo aggiornamento, da fruire online ma anche da collezionare on life. Nasce così, in un momento in cui è importante tanto tessere nuove relazioni quanto scoprire altri “territori” di azione e confronto, T.O.E. Art Market, la nuova piattaforma web italiana dedicata alla compravendita d’arte moderna e contemporanea, che promette di farci osservare la produzione artistica “Through Other Eyes”, attraverso altri occhi. Ideata da Paolo Batoni, forte delle sue esperienze come fondatore del Premio Combat e direttore di Lucca Art Fair, la piattaforma mette in relazione, infatti, gli utenti e gli esperti del settore, tra curatori, art advisor e influencer, che proporranno periodicamente le loro scelte.

«L’idea è fornire un aggiornamento continuo sulla produzione artistica contemporanea e una guida autorevole al mercato dell’arte attraverso lo sguardo sempre aggiornato di curatori, art advisor, influencer e collezionisti internazionali», ha spiegato Batoni. «Ogni mese infatti un gruppo di curatori sarà chiamato a creare la sua personale proposta di collezione, visibile online. Gli utenti di T.O.E. potranno in questo modo entrare direttamente nel mercato dell’arte digitale continuando a scoprire, condividere e acquistare anche in questo periodo, in cui gli spostamenti sono diminuiti e le occasioni per incontrarsi rare», ha continuato Batoni.

Attraverso la piattaforma, gli utenti interessati potranno acquistare direttamente le opere in vendita oppure contattare il venditore per chiedere informazioni su tutti i dettagli, dalla disponibilità alla spedizione. In maniera semplice e intuitiva, gli amanti dell’arte – dai neofiti ai grandi collezionisti – potranno “effettuare il loro accesso” direttamente nel mercato dell’arte, entrando in contatto con artisti emergenti e mid-career e con le gallerie che trattano diversi media e linguaggi, tra pittura, fotografia, grafica e scultura, navigando secondo vari parametri, attraverso le scelte curatoriali o per budget o, magari, lasciandosi ispirare dal momento e dal clic. «Insomma, vogliamo creare una nuova opportunità per il mercato dell’arte, permettendo di mantenere e anzi rafforzare i rapporti già consolidati in passato tra artisti, galleristi e collezionisti, fornendo contemporaneamente un servizio professionale e totale trasparenza in ogni movimento», ha concluso Batoni.

Centrale sarà il funzionamento della community, composta da oltre 90mila contatti e formata da una rete mondiale di collezionisti, curatori, artisti, art advisor e professionisti del settore. D’altra parte, infatti, le stesse gallerie e gli artisti partner di T.O.E. Art Market potranno godere di grande visibilità e implementare il loro mercato, creando mobilità nel sistema e dando voce a tutte quelle realtà ed esperienze creative che costituiscono la maggior parte della produzione artistica contemporanea.

La piattaforma T.O.E. Art Market debutterà ufficialmente ospitando il primo appuntamento digitale di Lucca Art Fair, “Lucca Art Fair – Digital Art Weeks”, in scena online dal 28 maggio al 6 giugno 2021. Per l’occasione il board curatoriale della fiera, composto da Paolo Batoni, Beatrice Buscaroli, Francesca Baboni e Kiki Mazzucchelli, presenterà sulla piattaforma T.O.E. sei selezioni, scelte tra le opere presentate dalle gallerie partecipanti, che spazieranno tra arte moderna, post-bellica e contemporanea.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui