Dall' 8 marzo 2000 al 31 dicembre 2000 - Painters in Paris 1895-1950 - New York, Metropoli... 3174 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Allons Enfant/6
Reading Room
CINEMA
Reading Room
Lettera Aperta
PREVIEW
Exibart.segnala
sondaggio
La nomina a curatore del padiglione Italia di Vincenzo Trione ha suscitato diverse perplessità. Che ne pensate voi?
• C'erano sicuramente addetti ai lavori più qualificati e non è possibile che in Italia tutto passi all'infuori del merito!
• Potrebbe essere una sorpresa, anche se non è "ufficialmente" un curatore
• Farà un bel Padiglione, d'altronde è una voce fuori dal coro del solito di giro di musei, direttori, curatori etc
• Sarà un'altra Biennale in cui l'Italia farà una figuraccia
• Metterà in mostra qualche amico più o meno conosciuto
recensioni
rubriche
         
 

Dall' 8 marzo 2000 al 31 dicembre 2000
Painters in Paris 1895-1950
New York, Metropolitan Museum of Art

   
 Il Museo d’Arte piu’ grande d’America, terzo nel mondo dopo il British Museum di Londra e l’Ermitage di San Pietroburgo, presenta nel calendario estivo degli eventi una serie di mostre, allestite, come di consueto, nei dipartimenti (17 in tutto) relativi all’ambito artistico a cui la singola esposizione fa riferimento  
 
pubblicato giovedì 17 agosto 2000
La mostra organizzata dal MET e dall’American Federation of Arts, raccoglie, per la prima volta tutti insieme, un’ottima selezione del patrimonio del Museo relativo a questo fondamentale contesto artistico: le opere esposte , acquisite a partire dal 1947 e completate con i lasciti e le donazioni degli ultimi 20 anni, puntualmente segnalati nel percorso espositivo, comprendono 105 dipinti, 6 sculture 2 disegni e un unico pastello e riguardano 39 fra gli artisti che animarono, in quel tempo, la capitale francese e formarono quella che sara’ chiamata la Scuola di Parigi.
Durante i primi anni del ‘900, questa citta’, infatti, fu sicuramente il maggior centro di sviluppo dell’arte moderna, un luogo di grande vitalita’ che offri’, in quel magico periodo, l’irripetibile possibilita’ di un differenziatissimo confronto di linguaggi artistici.
L’esposizione parte dalla tradizione impressionista, rappresentata di Monet, e continua con i Fauves, i Cubisti e i Surrealisti: sono esposte opere di Braque, Chagall, Dubuffet, Matisse, Derain, Miro’, Modigliani, 19 opere di Picasso tra le quali lo splendido ritratto di Gertrude Stein, e poi ancora Denis, Bonnard, Vuillard e tanti altri.
Il materiale, esposto sostanzialmente in ordine cronologico, e’ supportato da un conciso apparato didattico: il piu’ e’ lasciato alle opere stessa che, correttamente illuminate come di consueto e “avvicinabili” (si puo’ cosi’ apprezzarne il segno, la pennellata, i molteplici strati di colore sovrapposti dall’artista nell’evolversi del suo pensiero), si mostrano appieno al visitatore.
La mostra e’ affiancata da un fitto programma culturale che prevede incontri, conferenze, proiezioni e programmi specifici per studenti e professori, di cui si puo’ avere una completa informazione visitando il sito web del Museo.

Da vedere


Dall' 8 marzo 2000 al 31 dicembre 2000. Painters in Paris 1895-1950. New York, New York, Metropolitan Museum of Art Dipartimento di Arte Moderna – Lila Acheson Wallace Wing, 1000 Fifth Avenue at 82nd Street
Ney York, New York 10028-0198
Tel (212) 879-5500
Website: http://www.metmuseum.org


[exibart]


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart per continuare a consultarlo gratuitamente
invia la notizia ad un amico
indice dei nomi: Bonnard, Braque, Chagall, Derain, Dubuffet, Gertrude Stein, Matisse, Modigliani, Monet, Picasso, Vuillard

trovamostre