in fumo_festival - Il giallo di Napoli Comicon 3125 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

in fumo_festival
Il giallo di Napoli Comicon

   
 Una primavera di festival per il fumetto. Dopo Bologna e Torino, sta per iniziare Napoli Comicon. Che stavolta si tinge di "giallo", proprio come il costume di Rat-Man. Il ratto più famoso dopo Topolino festeggia così i suoi primi vent'anni... Gianluca Testa 
 
pubblicato
La primavera dei fumetti continua nel segno del giallo. Mentre è ancora vivo nella memoria il BilBOlBul di Bologna, che tra i nuovi festival rappresenta una straordinaria eccezione per la freschezza del contenitore culturale sviluppato attorno a quel nome, nella capitale piemontese si è appena conclusa la quindicesima edizione di Torino Comics & Games. Cui hanno partecipato, fra gli altri, autori come Massimiliano Frezzato, Gabriele Dell'Otto e Alessandro Barbucci. È poi un fatto noto che ogni salone preveda all'interno del suo programma una speciale ricorrenza da festeggiare. Così Torino ha pensato di rendere omaggio al lupo della steppa Pugacioff, creato cinquant'anni fa da Giorgio Rebuffi.
Ora, però, è il momento di Napoli Comicon. Che nel segno della continuità prosegue il percorso tematico dei colori della stampa tipografica. Pugacioff di Giorgio RebuffiDopo l'anno del ciano e quello del magenta, stavolta tocca al giallo. Gialla è la maglietta della ragazza rappresentata nel manifesto illustrato da Tanino Liberatore, guest star di questa edizione. Ma giallo è anche il costume del ratto più famoso dopo Topolino. Ed è proprio al Rat-Man di Leo Ortolani che è dedicato uno spazio particolare. Nel 2009, infatti, il simpatico topo in calzamaglia compie vent'anni. Napoli Comicon, dunque, festeggerà questa ricorrenza con l'allestimento di una mostra dal titolo Rat-Man: 20 anni senza condizionale e la pubblicazione di un catalogo inedito realizzato in collaborazione con la Panini.
L’11esima edizione del salone internazionale del fumetto, che si terrà come sempre a Castel Sant'Elmo, si troverà a convivere lo spazio con la mostra di urban art organizzata dal museo Madre.
Tra gli ospiti italiani, oltre ai già citati Ortolani e Liberatore (in mostra studi, bozzetti, primi fumetti, e dipinti, raccolti poi nel catalogo Tanino Liberatore: Un Michelangelo Post-Moderno), ci saranno anche Massimo Carnevale e Roberto Recchioni (rispettivamente disegnatore e sceneggiatore). Oltre naturalmente a Gipi, Ivo Milazzo, Vincenzo Cerami e molti altri. Tra gli ospiti internazionali segnaliamo Alan Davis, Isabel Kreitz, Phil Ortiz (animatori dei Simpson), Bill Willingham, Zeina Abirached, Catherine Meurisse, Clément Oubrerie, Bastien Vivès, Mathieu Sapin, Alfred & Lewis Trondheim, Ángel de la Calle, Paco Roca ed Eduardo Risso.
Screenshot dal film Wolverine
Infine, in programma, anche una retrospettiva sul fumetto cinese, Nuove di rabbia (dal progetto Futuro Anteriore, realizzato in collaborazione con il Centro Fumetto Andrea Pazienza), il festival portoghese d’Amadora (alla sua 20esima edizione), la sezione dedicata ai fumetti contro le mafie e, in anteprima mondiale, venti minuti di proiezione del film Wolverine di Gavin Hood, la cui uscita è in programma il prossimo 29 aprile.

articoli correlati
ANIMAls
La geografia del fumetto
Charles Burns
Lucca capitale del fumetto

gianluca testa


dal 24 al 26 aprile 2009
Napoli Comicon 2009
Castel Sant’Elmo
Via Tito Angelini, 20 (zona San Martino) - 80129 Napoli
Orario: 24 e 26 aprile ore 10-20; 25 aprile ore 10-22
Ingresso: intero € 8; ridotto € 6; abbonamento € 16
Info: www.comicon.it


[exibart]


strumenti
inserisci un commento alla notizia
vedi la scheda tecnica dell'evento
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di Gianluca Testa
vedi calendario delle mostre nella provincia Napoli
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
indice dei nomi: Alan Davis, Alessandro Barbucci, Alfred & Lewis Trondheim, Bastien Vivès, Bill Willingham, Catherine Meurisse, Clément Oubrerie, Eduardo Risso, Gabriele Dell'Otto, Giorgio Rebuffi, Gipi, Isabel Kreitz, Ivo Milazzo, Massimiliano Frezzato, Massimo Carnevale, Mathieu Sapin, Paco Roca, Phil Ortiz, Roberto Recchioni, Tanino Liberatore, Vincenzo Cerami, Zeina Abirached
 

trovamostre
@exibart on instagram