La Casa Modigliani a Roma? A sostenerla c’è un sigaro... 3112 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.loves - Centrale Fies
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

La Casa Modigliani a Roma? A sostenerla c’è un sigaro...

   
   
 
pubblicato

Il Sigaro Modigliani
Il modo migliore per celebrare la nostra identità, la nostra storia e l'inconfondibile stile italiano è attraverso ciò che sappiano fare meglio, i sigari. La nostra ultima creazione è un omaggio a un grande artista toscano, famoso in tutto il mondo”.
Chi parla è Aurelio Regina, presidente di Manifatture Sigaro Toscano, e l'artista di cui parla è Amedeo Modigliani. L'azienda ha infatti appena presentato la sua nuova creazione, il Sigaro Modigliani, che va a completare una trilogia che comprende anche Garibaldi e Soldati.
Cornice della presentazione il quattrocentesco Palazzo Taverna, nel centro storico di Roma, sede del Modigliani Institut Archives Légales Paris-Rome. Per sostenere la realizzazione della Casa Modigliani, Manifatture Sigaro Toscano ha scelto di dare rilievo alla personalità dell'artista livornese e a quanto ha rappresentato la sua arte attraverso un sigaro a lui dedicato, “caratterizzato da un gusto morbido, realizzato solo con tabacco Kentucky e stagionato sei mesi”.

articoli correlati
Risolto! Al Modigliani Institut di Roma la soluzione del giallo del “Bianco di Titanio”...
Roma, sede definitiva a Palazzo Taverna per il Modigliani Institut Archives Légales

[exibart]
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
indice dei nomi: Amedeo Modigliani, Aurelio Regina
 

3 commenti trovati  

28/04/2010
Alfonso Giannone, Casale Marittimo (PI)
Onore a Roma che ha fatto, grazie a Veltroni, quello che avrebbe dovuto fare Livorno.
Ben ha fatto a raccogliere gli Archivi e la storia di Amedeo Modigliani. Grazie Roma in ogni caso.


28/04/2010
dario cusani, roma
http://www.dariocusani.com
sempre delicato l'abbinamento tra business ecultura dato che la Manufattura Sigaro Toscano non caccia soldi per beneficienza, ma vuole un ritorno economico perchè l'investimento renda. E questo è compresnibile, ma anche la necessità di onorare la memoria di un artista ha le sue esigenze e sono d'accordo che è assurdo fare un'iniziativa a roma senza aver prima fatto qualcosa a Livorno nella sua casa natale. Ma è anche vero che se i livornesi se ne fottono....Dice un proverbio "comunque fai, fai male"!!!

28/04/2010
Alfonso, Casale Marittimo
"Cara Italia !" si dice ripetesse Modigliani prima di morire.
Possibile che non si possa fare giustizia della memoria dei nostri grandi onorandoli nelle case e nei luoghi dove sono nati con ammirazione ed affetto ?
La casa, dove Modigliani è vissuto, è chiusa ed abbandonata; la città dove è nato non è oggi disponibile a gestirne la memoria, non è stata capace di curare il centenario della nascita ed anzi si è resa ridicola nel mondo intero con le famigerate teste, si è fatta portare via l'Archivio Legale, che ora stato trasferito a Roma, possiede solo un modesto paesaggio dell' artista da ragazzo.
E' proprio vero che la nostra cultura va in fumo come un sigaro toscano, promozionato dall'Archivio con il nome "Modigliani".


trovamostre
@exibart on instagram