didattica_interviste - Il museo è vivo... Evviva il museo! 3069 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
23/05/2019
I capolavori degli Uffizi, raccontati dalle voci degli attori
23/05/2019
Banksy è stato allontanato dai vigili mentre "esponeva" senza autorizzazione a Venezia
23/05/2019
Il Codice Atlantico di Leonardo da Vinci sul tuo smartphone, grazie all’app
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

didattica_interviste
Il museo è vivo... Evviva il museo!

   
 Conoscere i segreti di un museo, scoprirne l’anima palpitante può divenire un’avventura fantastica, divertente e speciale. È la premessa presente nel sito dei musei triestini. Abbiamo parlato delle loro proposte didattiche con Adriano Dugulin... Annalisa Trasatti 
 
pubblicato

Quando sono nati i servizi educativi e che ruolo hanno nella politica del museo?
Da sempre nei civici musei di storia e arte sono state organizzate visite guidate e lezioni per il mondo della scuola e per adulti. Dal 1978 tale attività si è consolidata in un vero e proprio servizio didattico, dapprima nei soli settori della preistoria e protostoria e teatrale/musicale, poi in tutte le sedi museali con una vasta articolazione di proposte. Il ruolo preminente si riferisce alla mission del museo, che deve valorizzare e mettere a disposizione di tutti i beni culturali pubblici posseduti.
A questa didattica “tradizionale”, in gran parte di tipo frontale, si sono accostate negli anni alcune rare sperimentazioni, quali Piccoli archeologi (laboratori con esperienza diretta di simulazione di scavo archeologico) e Gioca Egitto, con pubblicazioni destinate alla scuola; la carenza di spazi e di operatori adeguati è stata risolta solo recentemente con il coinvolgimento dell’Associazione Oplàrt, che propone laboratori creativi e visite animate in questo momento al Civico Museo Sartorio anche durante le serate estive.

Laboratori con i bambini a Trieste
Quali i pubblici a cui vi riferite?

La scuola soprattutto, ma anche il mondo degli adulti, dell’associazionismo e del turismo culturale. Per quanto riguarda i laboratori è allo studio, con Oplàrt, una proposta rivolta in particolare agli adulti.

Sono già attivi o nel cassetto collaborazioni con altri musei del territorio?
La stessa caratteristica dei civici musei di storia ed arte di Trieste, che sono un museo multiplo, rimanda a un lavoro di rete in continuo sviluppo. Si tenga inoltre conto che la direzione dell’area cultura gestisce anche i musei letterari del servizio bibliotecario urbano.

Quali nello specifico le attività in corso?
Oplàrt in questa prima parte dell'anno, oltre alle attività svolte nelle scuole, è impegnata con due importanti progetti: Bambini di ieri e di oggi per l'assessorato alla cultura del Comune di Trieste e Leo tra forme, colori e parole per l'assessorato alle politiche di pace e di legalità della Provincia.
Laboratori con i bambini a Trieste
Il primo di questi impegni è inserito nel ciclo di incontri, visite, laboratori e concerti Il Museo è vivo... Evviva il Museo! Il progetto, ideato e curato dall’assessorato alla cultura in collaborazione con la Casa della Musica/Scuola di musica 55, apre le porte del museo con una serie di avvincenti proposte destinate in particolare ai bambini e alle famiglie. Una di queste è proprio Bambini di ieri e di oggi e ha come protagoniste della visita animata le autrici del libro-guida per bambini L’ABC del Sartorio nelle vesti di Susanne la governante (Susan Petri), la signora Fontana-Sartorio (Anna Pettener) e l’istitutrice (Daniela Derossi).

Che valore aggiunto ha il fatto di lavorare in una villa tardo-settecentesca?
Con i lavori di restauro conclusi nel 2006, i tre piani della villa sono stati restituiti ai visitatori con l'arredo originario, i saloni affrescati, le biblioteche ma anche con i curiosi ambienti come il piccolo bagno e l'affascinante cucina che, insieme, riflettono il gusto dei componenti della famiglia che vi ha abitato dalla seconda metà dell'Ottocento fino al 1946, quando Anna Sartorio ha donato tutto il suo patrimonio al Comune di Trieste.
Laboratori con i bambini a Trieste
In questo contesto, ricco di spunti e suggestioni, i bambini di oggi attraverso giochi, letture, animazioni e, grazie a un'intensa interazione con le operatrici, ricostruiscono l’ambiente familiare, culturale e sociale in cui vivevano i loro coetanei dell’Ottocento e dei primi del Novecento. Divertimento, curiosità e conoscenza quindi vanno di pari passo, in una visita che si conclude con un laboratorio creativo dove, con varie tecniche, le “anime” di Oplàrt fanno rivivere i ritratti dei bambini di quell’epoca.

articoli correlati
Arte & Scuola in Friuli

a cura di annalisa trasatti


Musei Civici
Largo Papa Giovanni XXIII, 1 - 34123 Trieste
Info: tel. +39 040301479; www.retecivica.trieste.it

[exibart]



strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di Annalisa Trasatti
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
indice dei nomi: Adriano Dugulin, Anna Pettener, Anna Sartorio, annalisa trasatti, Daniela Derossi, Susan Petri
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram