Vendicare il femminismo, anche nella street art. E a Bristol la statua della Regina Vittor... 3097 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
17/01/2019
Andy Wharol diventa un fumetto: la vita del genio della Pop Art narrata da Typex
16/01/2019
Al British Museum avevano in collezione un’arma letale ma credevano fosse un antico vaso
16/01/2019
A Roma, nuovo spazio dedicato alla fotografia. Apre Le Petit Atelier
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Vendicare il femminismo, anche nella street art. E a Bristol la statua della Regina Vittoria viene dotata di genitali, scatenando le polemiche

   
   
 
Vendicare il femminismo, anche nella street art. E a Bristol la statua della Regina Vittoria viene dotata di genitali, scatenando le polemiche
pubblicato

Sembra che, proprio in questo periodo, si sia scoperto che l'arte - dai tempi dei tempi - ha sempre, come del resto il mondo occidentale intero, fatto differenze di generi.
Stavolta a voler dire la propria è stata un'artista di strada femminista che a Bristol più che abbellire ha deturpato la statua, del XIX secolo, della regina Vittoria. L'artista, che si fa chiamare Vaj Graff, ha dipinto sotto la gonna di pietra le gambe nude e i peli pubici della celebre regnante.
"Un sacco di miei nemici lo hanno chiamato vandalismo. Non è vandalismo. Si tratta di una dichiarazione. La Regina Vittoria è stata una femminista originale. Così ho voluto mostrarla in tutta la sua gloria", si è letto tra le dichiarazioni rilasciate al Bristol Post. E ancora: "Il mondo dell'arte è dominato dagli uomini. La street art è dominata dagli uomini. Io devo ristabilire l'equilibrio", pare aver spiegato Graff. 
Che ha parecchio diviso l'opinione pubblica e suscitato un enorme punto interrogativo: si può mai definire "Queen" Vittoria come una femminista? Considerando le condizioni sociali spaventose dell'epoca, e la mancanza di sovranità che le donne hanno subito in epoca vittoriana, l'intervento dell'artista sembra decisamente fuori strada.
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram