L’ultima cena della discordia. Codacons annuncia provvedimenti contro il restauro di Eataly 3090 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

L’ultima cena della discordia. Codacons annuncia provvedimenti contro il restauro di Eataly

   
   
 
L’ultima cena della discordia. Codacons annuncia provvedimenti contro il restauro di Eataly - -
pubblicato

«Vogliamo capire a quali condizioni Farinetti finanzierà il progetto e quale sarà il ritorno economico per Eataly». Il Codacons vuole veder chiaro sul restauro dell’Ultima Cena di Leonardo, un nuovissimo impianto di ventilazione e condizionamento dell’aria, finanziato in parte dal MIBACT e in parte da Eataly, colosso dell’alimentazione made in Italy. «L’intervento delle mani dei privati su beni che appartengono al patrimonio culturale dell’umanità, come il capolavoro di Leonardo Da Vinci, è un aspetto delicatissimo», l’associazione dei consumatori non usa mezzi termini e annuncia di aver preso già provvedimenti, «abbiamo presentato una istanza d’accesso al Ministero dei beni culturali e alla Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Milano, per visionare l’accordo siglato con Eataly e verificarne tutte le condizioni». Non è la prima volta che la società fondata da Oscar Farinetti si scontra con Codacons. Già è successo in due occasioni, tra il 2016 e il 2017, per le informazioni scorrette riportate sulle etichette di prodotti come vino, olio e passata di pomodoro e, in quel caso, l’Antitrust condannò la società a pagare una multa di 50.000 euro. Questa volta si tratta di una cena piuttosto parca, qualche tozzo di pane sparso sulla mensa leonardesca, ma l’Associazione vuole andare fino in fondo: «non accetteremo in nessun caso una privatizzazione de L’Ultima Cena di Leonardo e, in caso di clausole sproporzionate e condizioni svantaggiose per la collettività, non esiteremo a ricorrere al Tar».
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

trovamostre
@exibart on instagram