Vuoi un Beuys? Chiama Thaddaeus Ropac 3084 utenti online in questo momento
exibart.com
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Vuoi un Beuys? Chiama Thaddaeus Ropac

   
   
 
Vuoi un Beuys? Chiama Thaddaeus Ropac
pubblicato

Il gallerista Thaddaeus Ropac si è assicurato l'ambita attività di rappresentare l’Archivio del rivoluzionario artista tedesco Joseph Beuys. Pochi saranno sopresi data la lunga storia che legava l’artista al gallerista austriaco. Nei primi anni '80, il mercante d'arte austriaco voleva essere un artista. Nel 1981 Thaddaeus Ropac, allora 18enne, andò con i suoi compagni di classe al museo d'arte moderna di Vienna, dove era esposto il Basisraum Nasse Wäsche di Joseph Beuys (1979), installazione che comporta del bucato bagnato, un secchio di grasso e lunghe grondaie in metallo. L’impatto non fu positivo.
Ma Ropac iniziò a studiare l'artista e alla fine andò a vederlo parlare a Vienna, dove venne affascinato dall’aura di Beuys, la sua volontà di trasformare la sua vita nella sua arte. Ropac gli scrisse una lettera in cui supplicava di essere considerato, e Beuys lo prese come stagista. Durante la preparazione della mostra di Beyus presso il Martin-Gropius-Bau a Berlino Ropac diventò uno dei suoi assistenti il cui ruolo consisteva nell’"andare in giro e portare la birra”. 
Dopo 30 anni il legame tra Ropac e Beuys è diventato ufficiale. Il gallerista ha celebrato questo nuovo accordo con l’Archivio Beuys con una mostra, aperta fino al 16 giugno nella sua sede londinese. Questa è ma mostra più importante di  Beuys nel Regno Unito degli ultimi 10anni, con sculture in vendita per ben 10 milioni di sterline, oltre 10 volte il record d'asta dell'artista del 2016 di 854mila  sterline. Questo aumento dei prezzi riflette il volume delle vendite private in cui le opere vendono abitualmente per cifre comprese tra 10 milioni e 20 milioni.

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram