18 marzo 2020

Coronavirus: prorogati i termini per il Premio Italia-Argentina per l’Arte

di

C’è tempo fino al 30 aprile per partecipare al Premio Italia-Argentina per l’Arte, bando promosso dall’Istituto Garuzzo, che mette in palio due residenze a Buenos Aires

A causa dell’emergenza Coronavirus, è stata prorogata al 30 aprile la scadenza del Premio Italia-Argentina per l’Arte 2020, il bando promosso dall’IGAV – Istituto Garuzzo per le Arti Visive che mette in palio due residenze a Buenos Aires. Inoltre, in seguito alla diffusione del virus su scala globale, il periodo di residenza a Buenos Aires sarà riprogrammato a data da destinarsi, a seconda delle disposizioni internazionali. Le procedure di candidatura e selezione restano invariate.

Il Premio sarà attribuito a due giovani artisti italiani che beneficeranno della possibilità di trascorrere un mese a Buenos Aires. I vincitori, con il tutoraggio dell’Istituto Italiano di Cultura, vivranno un’intensa esperienza a stretto contatto con la vivace realtà culturale dalla capitale argentina e, secondo i programmi originari, in occasione della 29ma edizione della fiera di arte contemporanea ArteBa, uno degli appuntamenti emergenti più in vista, nel calendario dell’arte contemporanea.

Le due borse del Premio Italia-Argentina prevedono un biglietto aereo a/r, l’assicurazione sanitaria e la copertura dei costi di vitto, alloggio e produzione delle opere da realizzare durante il mese di residenza. Il termine per presentare la domanda di partecipazione è quindi prorogato a giovedì, 30 aprile, quando la situazione Coronavirus sarà definita con più chiarezza, almeno si spera. L’iniziativa è riservata ad artisti italiani di età compresa tra i 18 ed i 35 anni che operano nel settore delle arti visive e che abbiano all’attivo almeno una mostra personale e una collettiva, oltre che un’adeguata conoscenza della lingua spagnola.

Ricordiamo che il Premio Italia-Argentina nasce in attuazione del Memorandum d’intesa tra il MAECI-Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale della Repubblica Italiana e il Ministero della Cultura della Repubblica Argentina, siglato a Buenos Aires l’8 maggio 2017. Oltre che dall’Istituto Garuzzo – che supporta progetti di residenze in varie parti del Mondo, dalla Georgia alla Cina, passando per l’Iran – il Premio Italia-Argentina è promosso dal MAECI e dall’Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires.

Qui tutte le informazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui