20 novembre 2018

Il successo di Abu Dhabi Art

 

di

Festeggia i dieci anni Abu Dhabi Art, una fiera che si è imposta come  un’importante piattaforma di vendita per le gallerie partecipanti e che offre anche a queste gallerie l’opportunità di mostrare installazioni ambiziose e opere site specific dei loro artisti a un pubblico di oltre 20.000 visitatori. Tra le gallerie ospiti di questa edizione spiccavano ATHR (Jeddah), Ceysson & Bénétière (Parigi), GALLERIA CONTINUA (San Giminiano, Pechino, Les Moulins, Habana), Giorgio Persano (Torino) e Hanart TZ Gallery (Hong Kong), mentre tra i nuovi partecipanti si notano Galerie Mitterand (Parigi), Galerie Isa (Mumbai) e Plutschow Gallery (Zurigo).
Ma Dubai non è solo la fiera, a celebrare questo decimo compleanno collaborano anche La Sharjah Art Foundation che nelle giornate precedenti il lancio ha aperto una nuova mostra e una fiera dedicate al libro d’arte, e la Biennale del design di Fikra si è aperta dietro l’angolo. Il Louvre Abu Dhabi ha inaugurato la sua mostra archeologica Arabia e, non ultimo, il Jameel Arts Center aperto a Dubai Creek. 
La fiera ha perso alcune delle sue gallerie di punta, pare perché le gallerie venivano ad Abu Dhabi Art per vendere opere importanti al Guggenheim di Abu Dhabi o al Louvre di Abu Dhabi, e le principali collezioni – l’acquisto per queste istituzioni è diminuito. Diminuito ma non chiuso, è stato riferito che il Guggenheim Abu Dhabi abbia acquistato in fiera anche quest’anno.
Dyala Nusseibeh, Direttore di Abu Dhabi Art, ha dichiarato: “Attraverso la sua comunità che dialoga tutto l’anno e le iniziative educative, Abu Dhabi Art ridefinisce ciò che una fiera d’arte può essere per un vasto pubblico e siamo lieti di annunciare i vincitori di queste iniziative. Interagire con la comunità e creare piattaforme per giovani entusiasti e artisti emergenti è al centro della missione della fiera e quest’anno ci uniamo alla nazione per celebrare l’Anno di Zayed, i 100 anni dalla nascita dello sceicco fondatore del Paese, con progetti che offrono alle persone e alla comunità la possibilità di partecipare.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui