3063 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
BLOG
A Teatro
READING ROOM
SOCIAL ART
MARGINALIA #17
Exibart.segnala
recensioni
rubriche
i commenti alle notizie

Ecco i commenti dei lettori alle notizie, ai video ed ai blog di Exibart. Tutti possono inserire commenti e riflessioni in calce alle notizie del giornale. Si possono creare dibattiti, si può dire la propria opinione in accordo o in disaccordo con il giornalista che ha firmato l'articolo o con gli altri commentatori. Naturalmente tutti i commenti verranno vagliati dalla redazione che deciderà autonomamente e inappellabilmente se pubblicare o meno.

vai ai commenti dei blog


46093 commenti trovati  -  pagina 1 di 1844
25/03/2017
Cristiana Curti, Milano
E francamente anche il peana su Rockefeller (uomo tutt'altro che mitico) poteva almeno essere bilanciato da un'analisi un poco più obiettiva della sua figura, quantomeno, sotto certi aspetti, controversa.
Questo è un commento alla notizia...

23/03/2017
Samuel bridi, Italia
Bell articolo. Molto lucido. Io credo che sopratutto in paesi in crisi come l Italia vi siano temi d affrontare importanti e spesso scomodi, è probabile che gli artisti coraggiosi ci siano in questo paese, ma proprio per questo vengano oscurati. Il vincolo che la politica ha stretto intorno ad addetti ai lavori e' marcato, e spetta agli addetti ripristinare le giuste distanze, se non si rappresentano le brutture e mancanze del paese, allora si sta promuovendo svago, rassicurazione e opacità della ragione. Involontariamente si sta promuovendo arte di propaganda, di rassicurazione su uno stato moribondo, senza guardare nel buio non si può trovare la luce.
Questo è un commento alla notizia...

22/03/2017
doattime, cuneo
Home Page: https://doattime.blogspot.it/
Progetto stupendo!
Questo è un commento alla notizia...

22/03/2017
doattime, cuneo
Home Page: https://doattime.blogspot.it/
Il problema dei diritti d'autore è molto particolare e complesso, penso che l'azione di questi artisti voglia proprio mettere in risalto pregi e difetti di questa pratica, più che volerla stigmatizzare, poi la diffusione mediati contemporanea del web pone altri aspetti che quando saranno capiti saranno già vecchi!
Questo è un commento alla notizia...

22/03/2017
franco, bologna
facciano pure, ma esiste anche un diritto d'autore, quindi chi preferisce usare foto di altri ne chieda l'autorizzazione e ne paghi l'uso. dopo la comparsa delle banche dati di fotografia e forse anche dei social di sole foto come Instagram Pinterest qualcuno sta pensando che la fotografia non abbia autore e che sia a disposizione di chiunque. sarebbe bene che i giornali stigmatizzassero il problema (esistente) del copyright anziché scrivere articoli di questo genere in cui pare quasi che usare foto altrui sia "cool"
Questo è un commento alla notizia...

21/03/2017
doattime, cuneo
Home Page: https://doattime.blogspot.it/
Riflessione.. donano tanto così evitano di pagare le tasse, quelle che poi potrebbero servire ad aiutare i poveri, le categorie più deboli, aiutare le scuole pubbliche etc... poi se avete un poco di memoria sapere perché è nato questo museo... altro che cultura...
Questo è un commento alla notizia...

21/03/2017
doattime, cuneo
Home Page: https://doattime.blogspot.it/
Il Padiglione Italia è sempre un rischio... per cui a breve si vedrà se valeva la pena tentare! d.o)
Questo è un commento alla notizia...

21/03/2017
daniela, Roma
Forse non è proprio esatto dire il primo museo abitabile.
Questo è un commento alla notizia...

13/03/2017
Ravecca Massimo, Italia
Leonardo che con la sua arte che produsse diversi "non finiti", nella Gioconda potrebbe aver creato un "non volto" femminile, assieme a un "non paesaggio". Un volto ideale madre di tutti i volti, a partire da quello dell’autore. Così il volto della Gioconda ci rimanda a quello di Leonardo da Vinci, oltre a contenere le conoscenze dell’autore nei campi dell’ottica, estetica, anatomia, geologia, idraulica, scenografia, pittura. Il volto femminile del dipinto conservato al Louvre è sovrapponibile all’Autoritratto di Leonardo conservato a Torino, una volta ribaltato specularmente. Per ultimo, un possibile rimando subliminale al volto sindonico, come apparve nel negativo fotografato nel 1898 per la prima volta. Anch’esso somigliante con quello dell’Autoritratto di Leonardo da Vinci conservato a Torino. Questa sarebbero le ragioni profonde del fascino del dipinto e dell’iconoclastia cui è stato sottoposto nello scorso secolo. Cfr. ebook/kindle La Gioconda: uno specchio magico.
Questo è un commento alla notizia...

09/03/2017
gerberablu
Hanno fatto bene!!! hirst è solo un bravo venditore di se stesso ma come artista fa schifo. se rubi alla natura le sue opere d'arte vuol dire che sei un incapace e non meriti niente.
Questo è un commento alla notizia...

01/03/2017
pino boresta, Roma
Home Page: http://www.pinoboresta.com
Questi ultimi aggiornamenti (che ho riportato anche sul crowdfunding): "Il 22 febbraio siamo andati all'udienza, senza avvocato. Il giudice, era una donna e ha di fatto tutelato lei i nostri diritti. Siamo riusciti a rinviare il tutto al 22 marzo (prossima udienza) e a non chiedere lo stato di grazia come voleva l'avvocato della controparte. Se fossimo stati costretti a chiedere lo "Stato di grazia" Avremmo avuto solo 3 mesi di tempo per pagare e poi ci avrebbero buttati fuori. Il giudice ha rinviato anche perché abbiamo scoperto che i conti non tornano e la somma che l'ATER ci chiede di pagare è superiore a quella realmente dovuta."
Questo è un commento alla notizia...

01/03/2017
Fabrizio Stipari, Milano
https://youtu.be/axxaaqz-I8g MAMBOR - Fiato d'artista. Dieci anni a Piazza del Popolo breve video della lettura di Paola Pitagora e Igor Horvat durante l'inaugurazione della mostra alla Galleria CreVal, Palazzo delle Stelline, Milano, 8 febbraio 2017. beat
Questo è un commento alla notizia...

28/02/2017
Annalisa
Concordo anch'io. Del resto qui sta la differenza tra chi ama qualcosa e chi lo sceglie per moda. E se Starbucks ci dovesse conquistare, vorrà dire, ne sono certa, che poco dopo seguirà l'era del ritorno dell'espresso preso al bar!
Questo è un commento alla notizia...

28/02/2017
doattime, cuneo
Home Page: http://doattime.blogspot.it/
Zucca più zucca meno che sarà mai, penserete mica che sia arte, ma dai una zucca con dei pois, si forse la prima 50 anni fa ora è un prodotto uno dei tanti, come i cerchi finti di pietra di Long, i pali spennati di Penone, prodotti fatti per allocchi che non sanno che cosa è arte ma che hanno tanti dindini da buttare dalla finestra e voglio sembrare di essere trendy... intanto la povertà avanza ...
Questo è un commento alla notizia...

28/02/2017
lella antinozzi, roma
Sarebbe necessario corredare la notizia con una fonte. Così messa sembra una bufala dal momento che online alla voce Rengöring compaiono solo siti di pulizia dei denti o della persona in genere. Se la notizia è vera mi sembra pericolosamente in linea con una tendenza all'annullamento dell'individualità a mio avviso già in atto ad esempio nel concorso Museum Beauty Contest della Galleria Nazionale di Roma. Sorvolando sul basso livello dell'idea - peraltro già denunciato da più parti - avete notato che le opere in concorso elencate sul sito mancano del nome dell'autore?
Questo è un commento alla notizia...

27/02/2017
Monica, Italia
Bufala provocatoria per qualche click in più.
Questo è un commento alla notizia...

27/02/2017
micro, italia
se questa notizia è vera, questa fondazione è un attentato grave contro l'Umanità e una bestemmia contro il Creato!
Questo è un commento alla notizia...

27/02/2017
Alessandro Scali, Torino
Poco tempo fa avevo sottolineato lo stesso problema in una intervista a Doppiozero, affermando che l'arte oggi è paragonabile a un virus con effetti nefasti: www.doppiozero.com/materiali/unarte-che-non-dia-troppo-nellocchio
Questo è un commento alla notizia...

26/02/2017
Mariangela
Notizia esilarante? Provocatoria? UN INVITO ALLA RIFLESSIONE!......e se la domanda di rinuncia la facessero proprio gli artisti veri, quelli con la A maiuscola, in uno dei tanti momenti di sconforto, di nausea e di "solitudine".......... troppo rischioso...
Questo è un commento alla notizia...

26/02/2017
pardo, livorno
Home Page: https://www.autistici.org/artforweb.it/home_pardo.htm
Cioè io creo, e seppercaso un giorno qualcuno fa una mostra e sotto un mio quadro c'è il mi'nome, ti devo render i quattrini? Mi sembra la storia di quello che mi cacò sull'uscio e poi la rivoleva Chi se l'inventato ciha le pine ner cervello Oppure lavora per Tiger ed IKEA
Questo è un commento alla notizia...

26/02/2017
Corrado bellassai, Sicilia Comiso rg
Home Page: http://a finitila
Mi prendersi i soldi e dipingere i lo stesso ma sono troppo onesto per farlo aiutate gli artisti non cercate di distruggerli e comuncue non ci riuscirete mai
Questo è un commento alla notizia...

26/02/2017
gerberablu
ecco un ottimo esempio di nuova pratica castrante! evidentemente chi ha aderito non erano artisti veri, ma gente che pensava magari di fare i soldi diventando i nuovi Van Gogh o Fontana, e dopo i primi fallimenti hanno ben pensato di vendersi come volgari prostitute.li compatisco e provo pena per loro.
Questo è un commento alla notizia...

26/02/2017
X/?
Home Page: https://pergolachiara.com/
Caro Flavio, a prescindere dal fatto che questo programma - se esiste davvero - mi pare aberrante, soprattutto nelle premesse (mi pare che gli artisti dovrebbero ricevere sostegno per il proprio lavoro e non essere pagati per "spegnersi"; non si vede poi per quale motivo la pratica artistica debba essere concepita come incompatibile con altre attività, dato che molti artisti svolgono di fatto anche altri lavori dove trasferiscono la conoscenza derivata da pratiche diverse; in più questa dicotomia tra "vita normale" e "arte" è completamente fuorviante, visto che le pratiche artistiche, definite in modi diversi nel corso del tempo, sono sempre esistite e sono un'espressione del tutto normale della nostra specie; infine non capisco dove consista il problema nel considerare l'arte una forma di cultura), possiamo avere qualche dato in più giusto per essere certi che non si tratti di una "bufala"? Non riesco a trovare su web alcuna traccia di questa improbabile fondazione. Grazie.
Questo è un commento alla notizia...

26/02/2017
Luca ROSSI
Home Page: http://www.lucarossilab.it
Il problema non è togliere gli artisti (poveretti per molti è una medicina legittima l'arte) ma trovare il vero ruolo mancante, ossia gli spettatori veri che non siano addetti ai lavori o loro parenti.
Questo è un commento alla notizia...

25/02/2017
Anna Maria Gentile, Lecce
Troppi artisti è vero! oggi siamo nell'epoca del troppo e del "tutto" e non solo in arte, si va dai galleristi improvvisati, agli editori improvvisati, ai cantanti improvvisati, ai meccanici , ai scrittori, ai dj improvvisati ecc. la lista è molto lunga visto anche che, in molti settori, pensino che i mezzi offerti dalla tecnologia possano sostituire la preparazione e lo studio. Quanto proposto dalla citata fondazione ritengo sia molto offensivo, come se un artista lo facesse esclusivamente per denaro (cosa vera per alcuni ) non si può fare un calderone e giocare con i sentimenti delle persone, offenderli nella propria dignità, magari potrebbe, dico "potrebbe" interessare qualche persona in difficoltà economiche estreme che accetterebbe solo per necessità. Ora dopo i reality tv e tanti altri programmi facciamo perdere la dignità anche agli artisti solo per denaro. La fondazione per distinguersi e fare un passo avanti nel mondo dell'arte contemporanea, inizi a comprare le opere delle artisti che ritiene valide!
Questo è un commento alla notizia...

Pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 >>
trovamostre
@exibart on instagram