MUSICA 3098 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.loves - Centrale Fies
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

MUSICA

   
 Disco, opera, installazione e omaggio ad Antonioni e Bergman. Ecco il progetto 30072007, che vi facciamo ascoltare
di Roberta Pucci
 roberta pucci 
 
MUSICA
pubblicato

Dalle sinergie e le collaborazioni nascono i progetti migliori. Quella di cui vi parliamo oggi è 30072007, che è tante cose: un disco, un’opera d’arte, un’installazione sonora, e un omaggio a due grandi figure del cinema. Ma facciamo ordine.
30072007, è un progetto che nasce dalla collaborazione tra Davide Tomat, musicista, produttore, compositore, G.U.P. Alcaro sound designer, musicista e programmatore e il duo di artisti visivi Masbedo, che avevano sperimentato la loro compatibilità in occasione di "Todestriebe”, la mostra dei Masbedo presentata nel 2014 alla Fondazione Merz di Torino. Il sodalizio è proseguito negli anni seguenti con performance al Mart di Rovereto e al Troubleyn Jan Fabre di Antwerp.

null

Il titolo dell’opera fa riferimento a una data, il 30 luglio 2007, giornata che si ricorda per la scomparsa di due grandi del cinema: Michelangelo Antonioni e Ingmar Bergman. Una triste coincidenza da cui prende il via l’opera che per la natura stessa dei suoi autori si declina in vari formati: l’elaborazione di due scene fondamentali tratte dai film Zabrinskie Point (1970) e Monika (1956) diviene video installazione, performance audio/video con a G.U.P. Alcaro e Davide Tomat, in cui i due oggetti, fotografie, filmati e musiche vengono modificate e innestate attraverso l'uso di videocamere, proiezioni e strumentazioni elettroniche, e un vinile, un oggetto che è il punto di congiunzione tra queste esperienze. 30072007 nasce dalla manipolazione di due tracce sonore tratte dai due film di Antonioni e Bergman, congelate, rallentate e variate nell’altezza fino a fondersi, per trasformarsi in un suono altro. 36 minuti circa di tappeto sonoro ipnotico, che cresce e diventa un suono rarefatto, che ricorda le atmosfere desertiche del film di Antonioni, e della calda estate sospesa di Bergman.
Il disco è stato presentato il 19 maggio presso il Superbudda, club e collettivo torinese di cui Davide Tomat è G.U.P. Alcaro sono soci fondatori, ma che solo oggi è online, e che noi vi presentiamo in anteprima.


Roberta Pucci
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di roberta pucci
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

trovamostre
@exibart on instagram