il ponte contemporaneo
il ponte contemporaneo
Blindarte
Blindarte

opera

Un guanto, una statua greca, un treno a vapore. Oggetti incongrui, senza rapporto tra loro, né dimensionale né semantico. Ecco l’opera che fece commuovere Magritte, e lo spinse al surrealismo...
Alberto Burri | Cretto di Gibellina

Alberto Burri | Cretto di Gibellina

Una stradina tortuosa, bruciata dal sole, si snoda dall’autostrada verso l’interno del trapanese fino a condurci, dopo chilometri di desolata assenza umana, ad un cumulo di ruderi...
Jean Nouvel | Centro Congressi “Vinci”

Jean Nouvel | Centro Congressi “Vinci”

Opera non tra le più note del celebre architetto d’oltralpe, il Centro Congressi “Vinci” di Tour si segnala per notevoli spunti di interesse tanto in positivo quanto in negativo...
Masaccio  | il Tributo

Masaccio | il Tributo

Masaccio fu assieme al Brunelleschi e a Donatello uno dei protagonisti del Rinascimento del primo Quattrocento, che sorse a Firenze e in seguito si diffuse nel resto della penisola...
opera | Alberto Burri – Composition

opera | Alberto Burri – Composition

Mi sono sempre piaciuti quei sacchi e da anni desideravo incontrare l’artista che ha saputo forse nel modo più alto rendere la materia significante. Nasce così “L’informe della materia”, intervista postuma ad Alberto Burri...
Maestro Guglielmo | Il Pergamo

Maestro Guglielmo | Il Pergamo

Trasferito a Cagliari dalla Cattedrale di Pisa nel 1312, per essere sostituito dal pulpito di Giovanni Pisano, il pergamo di Guglielmo, capolavoro della scultura romanica, è stato precluso dalla diretta conoscenza da parte degli storici dell’arte a causa della condizione periferica dell’isola rispetto ai grandi centri artistici...
Raffaello Sanzio | Ritratto di donna detta “La Velata”

Raffaello Sanzio | Ritratto di donna detta “La Velata”

E’ difficile, se non impossibile, dare un nome alla affascinante gentildonna ritratta dall’urbinate Raffaello Sanzio. Già Giorgio Vasari si interrogò sull’identità della “Velata”, e vi riconobbe la compagna di Raffaello...
Egon Schiele | Autoritratto con le braccia alzate

Egon Schiele | Autoritratto con le braccia alzate

Schiele si ritrae in piedi, con le mani sollevate accanto al volto; una sostiene la tempia in un gesto di desolata e trattenuta disperazione. Gli occhi sono due macchie scure, livide, il viso è scarno, i capelli arruffati...

scopri ogni giorno le ultime notizie
nel mondo dell'arte, del cinema,
della moda e della cultura.
Inserisci la tua email e premi iscriviti.

la tua email
Iscrivendoti accetti la nostra informativa sulla privacy.
Si può annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.